Menu
ITA ENG
il museo della musica
Venezia
L'ISTITUTO VIVALDI E IL MUSEO DELLA MUSICA
Il Museo della Musica di Venezia e l’Istituto Italiano Antonio Vivaldi

Dalla fine del mese di maggio 2019 il Museo della Musica di Venezia ha concretizzato un progetto di lungo corso: presentare al proprio interno il prezioso lavoro dell’Istituto Italiano Antonio Vivaldi, punto di riferimento mondiale per lo studio e la conoscenza del grande musicista veneziano. L’operazione di promozione, realizzata in prima battuta dal Museo nel centro storico di Venezia, non esclude ulteriori progetti futuri, di studio ed espositivi.

L’Istituto Italiano Antonio Vivaldi, fondato da Antonio Fanna nel 1947 ed entrato a far parte della Fondazione Giorgio Cini nel 1978, conserva, in copia, tutte le musiche - manoscritti e stampe dell’epoca - composte da Antonio Vivaldi, nonché le edizioni moderne delle stesse, saggi monografici ed un’ampia documentazione audio e video, a disposizione degli studiosi per consultazione.

L'attività principale dell'Istituto Italiano Antonio Vivaldi consiste nella preparazione e pubblicazione in edizione moderna delle musiche del Prete rosso. È stata pubblicata, con l’editore Ricordi, tutta la musica strumentale (circa 550 titoli) e quella vocale sacra e profana (87 opere). È in fase di pubblicazione l'edizione critica delle Opere teatrali, composta da opere, serenate, oratori e arie sciolte.
L’Istituto pubblica inoltre una collana, "Quaderni vivaldiani", con l’editore Olschki, comprendente gli Atti dei convegni di studio organizzati dal 1978, e ampi saggi monografici sulla vita e l’opera di Antonio Vivaldi. Con l’editore S.P.E.S. ha pubblicato "Vivaldiana", una collana di partiture in facsimile.
In collaborazione con l’Università di Venezia, ha pubblicato la collana "Drammaturgia musicale veneta", 30 edizioni in facsimile che descrivono l'arco evolutivo del melodramma a Venezia dal 1640 al 1800.

Dal 1980 pubblica una rivista annuale, "Studi vivaldiani", distribuita in tutto il mondo. Tra gli anni Settanta e Ottanta ha curato sette edizioni del Festival Vivaldi, in collaborazione con il Teatro La Fenice, mentre dal 1990 ha organizzato per 12 anni consecutivi il "Premio Internazionale del Disco Antonio Vivaldi per la musica antica italiana". Ha inoltre allestito una mostra fotografica, "Antonio Vivaldi e il suo tempo", esposta in diverse città italiane e in molte nazioni in Europa e in America.

Dal 2017 l'Istituto organizza l’"Accademia Vivaldi" ossia degli incontri di perfezionamento sulla prassi esecutiva della musica vivaldiana rivolti a giovani cantanti e musicisti.
Torna all'archivio
il museo della musica
chiesa san maurizio
Alla famiglia Candian (detta Sanudo) viene dato il merito della costruzione della Chiesa di San Maurizio e Lazzaro. In origine la facciata era rivolta al rio del... vai
La collezione antonio vivaldi
Chiesa San Giacomo di Rialto
Secondo tradizione la chiesa di San Giacomo, popolarmente conosciuta come San Giacometo, sarebbe stata costruita nel 421 dal carpentiere... vai
I Concerti Interpreti Veneziani Chiesa San Vidal
Acquista il tuo biglietto
scarica la mappa
  • Le fotografie degli strumenti del Museo della Musica sono di Claudio Mazzolari
  • La fotografia dell'interno della Chiesa di San Maurizio è di Fabio Vivalda