Menu
ITA ENG
il museo della musica
Venezia
"Rarità e repertori", Teatro La Fenice, da venerdì 9 marzo 2018 ore 20
Sarà la pianista padovana Leonora Armellini a inaugurare oggi, venerd' 9 marzo alle 20, nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice, il nuovo ciclo concertistico "Rarità e Repertori", organizzato dall'Archivio Musicale Guido Alberto Fano Onlus in collaborazione con il Teatro La Fenice e soci sostenitori Sonia Guetta Finzi, Giovanni Alliata di Montereale ed Elio Peruzzi. Giunta all'unidicesima edizione, la stagione concertistica si propone anche quest'anno di diffondere la conoscenza dell'opera di Guido Alberto Fano, inserendola in contesti concertistici sempre cangianti. La produzione cameristica del musicista padovano è stata fin'ora eseguita, infatti, accanto a opere tratte dalla letteratura classica, romantica e del Novecento europeo, con particolare attenzione per la musica strumentale italiana a cavallo tra Otto e Novecento, periodo cruciale per la delineazione di un nuovo stile nazionale.
Leonora Armellini è stata vincitrice di molti concorsi fra cui il Premio Venezia nel 2005 e finalista nell'edizione 2017 del prestigioso concorso Busoni di Bolzano: eseguirà la Ballata n. 4 di Chopin, le giovanili Rimembranze di Fano e le Variazioni e Fuga su un tema di Handel op. 24 di Brahms. L'introduzione del concerto è affidata al critico musicale Massimo Contiero.
Il 20 maggio, dopo l'introduzione di Oreste Bossini, si esibirà invece il clarinettista Gabriele Mirabassi, impegnato in duo con il pianista Andrea Lucchesini nell'esecuzione di brani di Schumann, Gustavino, Fano, Mehmari.
Il ciclo 2018 si conclude il 14 giugno con un'icona del concertismo internazionale, il violinista Shlomo Mintz, che interpreterà opere di Mendelssohn, Franck, Fano e la propria Sonatina "Quatre Hommages" (2017). Ad accompagnarlo al pianoforte ci sarà Roberto Prosseda mentre Anna Menichetti presenterà il programma della serata.

Biglietti €15, ridotti (residenti, over 65 e studenti) €10; abbonati Musikàmera e Amici del Conservatorio €5.

 Teatro La Fenice
Torna all'archivio
il museo della musica
chiesa san maurizio
Alla famiglia Candian (detta Sanudo) viene dato il merito della costruzione della Chiesa di San Maurizio e Lazzaro. In origine la facciata era rivolta al rio del... vai
La collezione antonio vivaldi
Chiesa San Giacomo di Rialto
Secondo tradizione la chiesa di San Giacomo, popolarmente conosciuta come San Giacometo, sarebbe stata costruita nel 421 dal carpentiere... vai
I Concerti Interpreti Veneziani Chiesa San Vidal
Acquista il tuo biglietto
scarica la mappa
  • Le fotografie degli strumenti del Museo della Musica sono di Claudio Mazzolari
  • La fotografia dell'interno della Chiesa di San Maurizio è di Fabio Vivalda